CHIRURGIA STRAORDINARIA

CHIRURGIA MINI-INVASIVA SEZIONE EXTRADURALE FILUM TERMINALE: FILMATO OPERATORIO

Nel filmato operatorio la paziente brasiliana è sveglia durante l'intervento chirurgico e parla con l'interprete Prof. Giorgio Charissiadis (Professore a contratto presso l'Università degli Studi di Macerata) che le descrive i passaggi chirurgici. La tecnica chirurgica mini-invasiva viene eseguita in anestesia locale e prevede un'incisione della cute di circa un paio di centimetri, come si vede nel monitor del microscopio operatorio a lunghezza dell'incisione cutanea e poco più ampia della punta di un dito. Il microscopio operatorio viene utilizzato nella parte centrale dell'intervento chirurgico in cui si applica la tecnica microchirurgica per la sezione del filum terminale.

NELLE PAGINE SOTTOSTANTI POTETE VEDERE I PAZIENTI STRANIERI VENUTI IN ITALIA PER ESSERE SOTTOPOSTI A QUESTA TECNICA CHIRURGICA MININVASIVA.

DAL 2014  E' STATO ADOTTATO IL PROTOCOLLO CHE PREVEDE ANCHE LA RM IN POSIZIONE PRONA E SONO STATI OPERATI ANCHE 200 PAZIENTI ITALIANI.

I PAZIENTI ITALIANI SOTTOPOSTI AD INTERVENTO CHIRURGICO DAL 2010 AL 2014, IN CUI NON VENIVA EFFETTUATA LA RM PREOPERATORIA IN POSIZIONE PRONA PERCHE' E' STATA DESCRITTA DAI COLLEGHI GIAPPONESI DELL'UNIVERSITA' DI HIROSCHIMA SOLO NEL 2013, FANNO PARTE DI UN'ALTRA CASISTICA.

30/05/2019 07:44 am

paziente STRANIERI: GAETAN G. RESIDENTE IN BELGIO

SIGNOR GAETAN, PAZIENTE BELGA OPERATO IN SETTEMBRE 2019 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATO SOTTOPOSTO A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

Si riporta di seguito la recensione del sig. Gaetan sul sito Qsalute:

Sono stato operato dal dottor Vanni Veronesi, di gran lunga il miglior medico che io abbia incontrato in vita mia. Capacità al massimo e disponibilità mai vista prima. Ricordo che la prima volta che l'ho incontrato, mi aveva detto che cercava di curare il paziente come se fosse suo fratello. E confermo che ho sentito che era così. Grazie caro dottore.

Patologia trattata
Midollo ancorato.
22/09/2019 10:52 pm

PAZIENTI STRANIERI: VIDEO DI Severine M. RESIDENTE IN FRANCIA

SIGNORA SEVERINE, PAZIENTE FRANCESE OPERATA IN MAGGIO 2019 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATA SOTTOPOSTA A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

Paziente con malformazione di Chiari e midollo ancorato occulto.

Un bilancio clinico sul risultato della chirurgia verrà effettuato anche a distanza di mesi e quindi di seguito riportato.

29/05/2019 11:43 pm

PAZIENTI STRANIERI: VIDEO DI LIGIA H.N.P. RESIDENTE IN BRASILE

SIGNORA LIGIA, PAZIENTE BRASILIANA OPERATA IN MARZO 2019 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATA SOTTOPOSTA A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

Paziente con malformazione di Chiari e midollo ancorato occulto.

Un bilancio clinico sul risultato della chirurgia verrà effettuato anche a distanza di mesi e quindi di seguito riportato.

29/05/2019 11:42 pm

PAZIENTI STRANIERI: Paul S. RESIDENTE IN USA

SIGNOR PAUL, PAZIENTE AMERICANO OPERATO IN MARZO 2019 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATO SOTTOPOSTO A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

Paul è stato dimesso dall'ospedale il giorno successivo all'intervento chirurgico, dopo una settimana era già rientrato negli USA.

In uno scambio di informazioni via internet con Paul, a circa due mesi dall'intervento, riferisce di sentirsi meglio giorno dopo giorno e di avere più energia e meno dolore.

22/09/2019 10:45 pm

PAZIENTI STRANIERI: GABRIELA H.B. RESIDENTE IN BRASILE

SIGNORA GABRIELA, PAZIENTE BRASILIANA OPERATA IN GENNAIO 2019 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATA SOTTOPOSTA A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

La signora Gabriela ha avuto un decorso post-operatorio nella norma.

Nei contatti già avuti via e mail la situazione globalmente è migliorata.

Per gli interventi già subiti in Brasile a livello cranico per la malformazione di Chiari, che possono interferire con il risultato della nostra chirurgia, è necessario un follow-up ampio di alcuni anni.

29/05/2019 08:25 pm

PAZIENTI STRANIERI: RAFAL W. RESIDENTE IN POLONIA

SIGNOR RAFAL, PAZIENTE POLACCO OPERATO IN SETTEMBRE 2018 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATO SOTTOPOSTO A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

Il decorso postoperatorio è stato caratterizzato da una pronta mobilizzazione autonoma dopo circa tre ore dall'intervento chirugico. 

Rafal è stato dimesso il giorno successivo all'intervento chirurgico.

Nell'ultimo contatto via e mail Rafal, a sette mesi dall'intervento chirurgico, riferisce di sentirsi meglio rispetto a prima della chirurgia e di non avere più male alla testa e al rachide.

29/05/2019 08:19 pm

PAZIENTI STRANIERI: BALAZS H. RESIDENTE IN UNGHERIA

SIGNOR BALAZS, PAZIENTE UNGHERESE OPERATO IN OTTOBRE 2017 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATO SOTTOPOSTO A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

Il signor Balazs dopo poche ore dall'intervento chirurgico si è mobilizzato autonomamente e il giorno successivo è stato dimesso dall'Ospedale. Nella e mail recente, a distanza di due anni dall'intervento chirurgico, dei vari distubi che il paziente presentava riferisce miglioramento di quelli agli arti inferiori.

29/05/2019 08:19 pm

PAZIENTI STRANIERI: Paziente RESIDENTE IN BOSNIA

PAZIENTE BOSNIACO OPERATO NEL 2015 DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE DOPO ESSERE STATO SOTTOPOSTO A RM LOMBARE IN POSIZIONE PRONA.

Ultimo contatto via e mail, a distanza di 4 anni dall'intervento, conferma la stabilizzazione dei miglioramenti ottenuti dopo la chirurgia di sezione del filum terminale.

RECENSIONE DEL PAZIENTE NEL SITO QSALUTE: 

L'Italia dovrebbe essere orgogliosa

Dopo anni di ricerca per la causa dei miei problemi, vi era il sospetto che soffrissi di una rara condizione chiamata sindrome del midollo ancorato occulto. I medici nel mio Paese sanno molto poco di questa condizione, quindi noi avevamo bisogno di aiuto per ottenere la giusta diagnosi. Su internet ho trovato un indirizzo e-mail del Dr. Veronesi e gli ho chiesto se trattasse anche pazienti internazionali. Pochi giorni dopo, la risposta era nella mia casella di posta: certo che li curo, qual è il tuo problema, cosa deve essere risolto? 
In primo luogo mi ha aiutato a ottenere una corretta diagnosi, mi ha mandato un documento che descrive un modo per fare una RM prona, permettendomi così di fare la risonanza magnetica lombare in posizione prona presso l'ospedale nel mio Paese. Non aveva l'obbligo di farlo, io vivo in un altro paese. Ho capito subito che lui è un uomo straordinario. Poi sono andato a primo controllo in Italia, e l'intervento chirurgico mi è stato previsto per circa un anno dopo. L'intervento è rapido e indolore e la degenza ospedaliera è breve. Il mio recupero è stato incredibile, la mia condizione è migliorata molto rapidamente dopo l'intervento: non c'era il mal di schiena, il dolore alle gambe era sparito, la condizione urologica ha iniziato a migliorare ed io stavo dormendo molto meglio di prima dell'intervento chirurgico. Un anno dopo l'intervento la mia condizione è migliorata ulteriormente, solo lievi problemi urologici sono ancora presenti. E' importante notare che ho 38 anni, quindi sono un caso di sindrome di midollo ancorato occulto dell'adulto, trascurata per anni perché i medici nel mio paese non sapevano come aiutarmi. Non sapevo cosa aspettarmi, invece la chirurgia è stata efficace e di successo. Ora la mia vita è più facile, i miei problemi sono minori dopo l'intervento chirurgico. Questa è la professionalità del dottor Veronesi, lui è davvero notevole, uomo onesto, no facile da trovare di questi tempi. Grazie anche al dottor Sacco e a tutto il personale dell'ospedale. L'Italia dovrebbe essere orgogliosa di voi!

22/09/2019 10:39 pm

CHIRURGIA MININVASIVA SEZIONE EXTRADURALE FILUM TERMINALE: INTERVISTA TELEVISIVA

La tecnica microchirurgica per l'intervento mini-invasivo, in anestesia locale, di sezione del Filum Terminale Extradurale è da noi utilizzata dal 2010 ed è stata pubblicata, per la prima volta al mondo, su una rivista scientifica nel 2018, precisamente sulla rivista americana Operative Neurosurgery.

Dopo la pubblicazione, nel 2013, del lavoro scientifico dei colleghi giapponesi dell'Università di Hiroshima sulla RM lombare in posizione prona per il supporto strumentale alla diagnosi clinica del midollo ancorato occulto, abbiamo adottato, dal 2014, un protocollo all'avanguardia con la suddetta RM lombare in posizione prona e con la nostra tecncica chirurgica mini-invasiva.

Per maggiori informazioni sull'anatomia, tecnica chirurgica e periodo postoperatorio si veda pagina web "MALFORMAZIONE ARNOLD-CHIARI I" di questo sito CLICCA QUI.

16/04/2019 10:07 pm

INNESTO DI DOPPIA PROTESI AGLI ARTI SUPERIORI

Protesi innovativa su una donna, 'per me nuova vita'

Collaborazione fra eccellenze di Emilia-Romagna, Campania, Inail

PER LEGGERE TUTTA LA NOTIZIA ANSA CLICCARE QUI

13/04/2019 05:06 pm